logo

Match X math 2a ed (eBook)

By Luigi Boscaino - Matematicamente.it
Match X math 2a ed (eBook)

Questo libro contiene

  • 70 problemi di preparazione per le gare di matematica
  • Per la scuola secondaria di primo grado
  • Per approfondire la matematica
  • Per imparare a risolvere problemi
  • Problemi contestualizzati


 

Descrizione

Quando l’amico Luigi Boscaino mi ha chiesto di presentare il suo nuovo lavoro ho avuto un momento di perplessità, e mi sono posta la domanda: come suscitare interesse nel lettore per problemi di matematica legati alla realtà? Il dubbio si è dipanato prima di quanto potessi immaginare: in fondo la matematica non solo contribuisce alla formazione culturale delle persone ma sviluppa anche la capacità di comunicare e discutere mettendo in stretto rapporto il "pensare" e il "fare", offrendo gli strumenti adatti per affrontare problemi utili nella vita quotidiana. La mente che costruisce pensieri, opera in un contesto privo di pareti o compartimenti, non conosce separazioni, ma si affida unicamente ad un percorso il cui nutrimento vitale è la “curiosità”, intesa nella sua concezione più viva, oserei dire “biologica” che spinge l’essere pensante a confrontarsi continuamente con le sfide e i problemi proposti dalla realtà circostante. La matematica aiuta a comprendere la realtà che ci circonda e quindi ad acquisire la capacità di fare scelte consapevoli per vivere la propria vita da protagonisti.
L’autore è sicuramente, nel rigore delle conoscenze e delle esperienze logico-matematiche e scientifiche, una persona che ha fatto della curiosità e dell’interesse nelle infinite potenzialità di lettura del mondo reale, un motore inesauribile di nuove e stimolanti sfide nel campo personale e professionale. Vive ed agisce nel contesto educativo con una passione inesauribile e sempre propositiva: il suo sogno è di trasferire agli allievi una enorme quantità di emozioni logiche e matematiche in grado di costruire negli stessi quel bagaglio di curiosità che possano dare un senso compiuto ed una dignità civile al nostro vivere nel contesto sociale e produttivo.
Ma c’è un valore aggiunto che ha le caratteristiche dell’originalità e che si sposa compiutamente con il principio prima enunciato del senso integrato di tutte le conoscenze, ovvero la straordinaria capacità di legare i principi della logica e della matematica alla possibilità di poterli applicare ai problemi dei vissuti quotidiani.
Non solo, ha intuito la straordinaria valenza dell’esperienza quotidiana nel motivare la ricerca e la costruzione di approcci di lettura logica nei confronti di un territorio che possiamo conoscere meglio. Siti, luoghi, borghi, bellezze naturali e paesaggistiche, assumono un ruolo decisivo per imparare nuove strategie di approccio e di soluzione di domande e problemi a cui non avevano mai pensato: nascono e si moltiplicano domande e curiosità su elementi che fino a ieri avevano interessato il solo gusto estetico.
Un’operazione straordinaria di stimolo nei confronti delle giovani generazioni destinata a lasciare un segno duraturo e strategico sotto tutti i profili della loro formazione.
Ma ha anche compiuto un’operazione ancora più meritoria sul piano della formazione dei giovani: chiede a loro di non fermarsi alle soluzioni più semplici e “standardizzate” nella soluzione dei problemi; chiede uno sforzo di immaginazione e curiosità per cercare “una strada diversa” e mai percorsa per premiare una originalità personale di porsi di fronte ai problemi.
In fondo, è proprio questo che, in un contesto di globalizzazione e di frenetica circolazione delle idee, viene chiesto al nostro sistema di istruzione e formazione attraverso la formulazione della competenza chiave per eccellenza: imparare ad imparare, ovvero porsi in una dimensione di fervore e curiosità cognitiva e comunque essere sempre disponibili al cambiamento e alla ricerca di una strada nuova e diversa, alla conquista della conoscenza in un contesto umanistico ed umanizzato.
Agata Mazzarella

Indice

Presentazione . . . . . . 09
Ringraziamenti . . . . . . 13
1. Ceramista cerretese . . . . . 14
2. Shopping presso la cantina del Taburno . . 16
3. Un tuffo nel passato . . . . . 18
4. I carri del grano . . . . . 20
5. Un obolo modesto . . . . . 22
6. In vino veritas? . . . . . 24
7. La strega più famosa del Sannio . . . 26
8. Sagra della castagna . . . . . 28
9. Il caciocavallo di Castelfranco . . . 30
10. Dal convento con amore . . . . 32
11. Gelateria ambulante . . . . 34
12. Il fascino dei numeri . . . . 36
13. Lottizzazione . . . . . 38
14. Problemi in famiglia . . . . 40
15. Matematica in rime . . . . 42
16. A passeggio sulla dormiente. . . . 44
17. L’antico gioco della campana . . . 46
18. Caccia al tesoro . . . . 48
19. Crimini di guerra nel Sannio. . . . 50
20. Granita al “Granchio nero” . . . . 52
21. Piazza San Martino . . . . 54
22. Tapis roulant . . . . 56
23. Non stop 24 . . . . 58
24. Eremo di San Michele . . . . 60
25. Jackpot al Manfred’s . . . . 62
26. Piazza Arechi II . . . . 64
27. La ruzzola del formaggio . . . . 66
28. Sport e goliardia . . . . 68
29. Torneo alla Sorienza . . . . 70
30. L’acquedotto carolino . . . . 72
31. Colori in armonia . . . . 76
32. Mattonelle al quadrato . . . . 78
33. Ponti della valle . . . . 80
34. Università: una scelta complicata . . . 84
35. Cilindro illuminante! . . . . 88
36. Cilindro magico? . . . . 90
37. La Janua Major . . . . . 92
38. Maestri pastai dal 1846 . . . . 94
39. Mongolfiere a Fragneto . . . . 96
40. Il triangolo isiaco . . . . . 100
41. Il triangolo isiaco 2 . . . . . 102
42. Azienda Liverini . . . . . 104
43. Un’azienda che cresce . . . . 106
44. I cicli semaforici . . . . . 110
45. I Puri di Monte Pugliano . . . . 112
46. Il meteo su Foglianise . . . . 114
47. La “nuvola” di Fantozzi . . . . 118
48. Passeggiata sul lago . . . . 122
49. Il complesso aragonese di S. Maria a Vico . . 126
50. Un giorno allo stadio . . . . 128
51. Il pentagramma regolare . . . . 130
52. La Torre Campanaria di Telese Terme . . 134
53. Il tratturo Pescasseroli-Candela . . . 136
54. Reperti delle tombe di Carife . . . 138
55. Un giorno allo stadio 2 . . . . 142
56. Accoglienza profughi . . . . 144
57. Le cassatine di San Marco dei Cavoti. . . 148
58. Il limoncello amalfitano . . . . 150
59. Il giardino della Minerva . . . . 154
60. Il museo della Matematica di Avellino. . . 158
61. I giardini della Reggia di Caserta . . . 162
62. La tazza Farnese . . . . . 166
63. Il lavoro mobilita l’uomo . . . . 170
64. Dossi e paradossi . . . . . 172
65. Città della Scienza . . . . . 176
66. Problem solving – albero di Natale . . . 180
67. Il “salotto” di Ascoli Piceno . . . . 182
68. I costi della Costiera . . . . 186
69. Al tempo di Sicardo . . . . . 188
70. Un primo con i primi . . . . 192
 
PARTE SECONDA
Percorsi risolutivi . . . . . 199

Autore

Luigi Boscaino (Vallo della Lucania 1959) laureato in Matematica presso l'Ateneo napoletano nel 1985, sperimenta dal 1983 l'utilizzo delle nuove tecnologie in ambito didattico. Insegna matematica nella scuola secondaria di secondo grado e si occupa di formazione dei docenti in ambito scientifico-tecnologico. E' organizzatore del concorso di logica matematica "Alfredo Cotroneo" destinato agli allievi della secondaria di primo grado.

posta@gigiboscaino.it

Prodotti correlati

Commenti (0)

Prezzo: 7,00€
Prezzo IVA esclusa: 5,74€
Formati:
PDF
PDF 

Ultimi Visti
 
Matematicamente.it srl P.I. 04711370751