logo

Problem Solving: 102 nomi per 102 idee (ebook)

Problem Solving: 102 nomi per 102 idee (ebook)

Il Problem Solving è una delle principali attività dell'uomo. In questo libro una sintesi delle principali idee

  • dalla preistoria a oggi
  • 102 autori e idee
  • 344 pagine
  • decine di illustrazioni

Vedi un'anteprima del libro>>>

Descrizione

Problem solving è un termine moderno che indica una tecnica antica quanto l’uomo, una delle attività principali del pensiero. Tutte le attività che l’uomo, ma forse non solo, mette in atto con l’obiettivo di raggiungere una situazione attesa a partire da una condizione data rientrano nell’ambito del problem solving.
Roberto Chiappi traccia alcune idee che hanno segnato il percorso dell’umanità, idee legate a uno specifico individuo che le ha avute o le ha generate e che hanno determinato una biforcazione tra i percorsi possibili dell’umanità.
Queste 102 schede che l’autore ha scelto di inserire in questo percorso vogliono essere delle riflessioni sui principali snodi del pensiero umano, sulle idee che hanno cambiato il corso del pensiero e della vita dell’uomo.
I personaggi che si incontrano in questa rapida rassegna non sono noti esclusivamente per il pensiero che Chiappi ha riportato, pertanto questo libretto non è pensato come una enciclopedia del pensiero umano. Si incontrano filosofi ma non è una storia della filosofia, si incontrano scienziati ma non è una storia della scienza, né delle tecnologie. Il filo logico che accomuna questi personaggi è l'aver generato idee utili per la identificazione e la soluzione di problemi.
Queste 102 schede sono state presentate su Matematicamente.it e quasi tutte hanno generato delle interessanti discussioni con l’autore, discussioni che sono state riportate in questo libro poiché arricchiscono i punti di vista e danno freschezza alla discussione.

Indice

Presentazione 7
Il messaggero aveva la lingua pesante, Enmerkar circa 3000 a.C. 9
E il popolo stette intorno a Mosè dal mattino sino alla sera, Mosè 1300 a.C. 10
Le proporzioni: modelli e realtà, Talete nato nel 624 a.C. 11
Chi sa fa, chi non sa insegna, Lao Tsu circa 600 a.C. 13
Tutte le cose che si conoscono hanno un numero, Pitagora 570 a.C. 14
Non credete a una cosa perché molti ne parlano, Buddha 565 a.C. 15
Se in riva al fiume vedi qualcuno che ha fame non regalargli un pesce ma insegnagli a pescare, Confucio 551 a.C. 18
Tutto scorre e tutto fugge, nulla permane, Eraclito 550 a.C. 19
Pianificate quello che è difficile quando è ancora facile, Sun Tsu 500 a.C. 20
Socrate sa di non sapere, Socrate 469 a.C. 21
La logica come potente strumento di problem solving, Aristotele 384 a.C. 22
Due rette parallele si incontrano solo all'infinito, Euclide 350 a.C. 23
Datemi un punto di appoggio e solleverò il mondo! Archimede 287 a.C. 25
Qualità competenza e studi approfonditi, Vitruvio 100 a.C. 27
E non bisogna tenere la mente sempre sotto tensione, Seneca 4 a.C. 29
A ciascuno secondo la capacità sua, Matteo 10 d.C. 31
Lavoro di gruppo e cambiamento, Petronio Arbitro 66 d.C. 33
La prima macchina a vapore e il primo motore a reazione, Erone 200 d.C. 34
Sposa della verità, Ipazia 375 d.C. 35
Ora et labora, Benedetto 480 d.C. 37
I Greci possedevano il concetto di nulla ma non lo interpretarono come numero, Brahmagupta 628 d.C. 38
Ignoro se chi mi ha creato mi ha destinato al cielo o all'inferno, Kayyam 1050 39
Conigli e girasoli, Fibonacci 1180 40
Si è sempre fatto così, si è sempre detto cosi, dunque deve essere così, Ruggero Bacone 1214 41
Fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza, Dante ...... 42
Gli enti non sono da moltiplicare oltre la necessità, Ockham 1290 44
Vessare la proprietà privata significa far scomparire ogni incentivo a lavorare, Kaldun nato nel 1332 46
La partita doppia, Pacioli 1445 48
Leonardo Da Vinci, ingegnere e pittore 50
Pigliare il meno tristo per buono, Machiavelli 1469 52
Cambiare le cose che posso modificare e accettare quelle che non posso cambiare, T. More, 1478 54
Questa è quella filosofia che apre i sensi, Giordano Bruno 1548 56
Osservazione e sperimentazione, Francesco Bacone 1561 59
Il potere e la modernità, Shakespeare 1564 61
Il libro della natura è scritto in lingua matematica o oscuro labirinto? Galilei 1564 64
Dalle leggi del moto dei pianeti ai problemi di ottimizzazione, Keplero 1571 66
La comodità della vita e la pratica di qualche arte, Desargues 1591 68
Scomporre i problemi, Cartesio 1596 70
Probabilità e calcolatrici, Blaise Pascal 1623 72
Non ci sarebbe bisogno di discussioni tra due filosofi, Leibnitz 1646 74
Le probabiltà condizionate, Thomas Bayes 1702 77
Una ipotesi fittizia può spiegare molti fenomeni, Eulero 1707 79
Quando vediamo un libro, chiediamoci se contiene qualche ragionamento astratto sui numeri, Hume 1711 82
Mercato e liberismo, Adam Smith 1723 86
La più grande soddisfazione non è la conoscenza, ma il processo dell'apprendimento, Gauss 1777 92
Attenzione ai segnali deboli e alla gestione dei rischi, G. Leopardi 1798 95
Il principio di precauzione e i costi della non scienza, C. Cattaneo 1801 98
And, Or, Not, True, False, George Boole 1815 111
Deduzione, induzione, abduzione, Peirce 1839 113
La scuola classica di direzione aziendale, Henry Fayol 1841 117
Classificare i fenomeni e scegliere le strategie migliori, Pareto 1848 119
La previsione diviene impossibile e si ha un fenomeno fortuito, Poincaré 1854 . 122
L'organizzazione come meccanismo, Taylor 1856 125
L'induzione matematica, Peano 1858 127
Pianificazione delle operazioni, H. Gantt 1861 129
23 problemi per il XX secolo, D. Hilbert 1862 131
Circolarità bidirezionale, Edgar Lee Masters 1868 133
Le curve algebriche sono opera di Dio, le superfici algebriche del diavolo, F. Enriques 1871 135
Il Voltaire del 1900, Bertrand Russell 1872 141
Premio Nobel 1909, Guglielmo Marconi 1874 144
Ogni conoscenza della realtà ha origine dall'esperienza e in essa si conclude, Einstein 1879 147
Serendipity, la scoperta della penicillina e degli antibiotici, A. Fleming 1881 .... 153
Innovazione, capitali e sviluppo, J. A. Schumpeter 1883 156
Risolvere problemi è come il nuotare, G. Polya 1887 159
La cibernetica, Norbert Wiener 1894 162
Dalla macchina da scrivere al primo computer, Adriano Olivetti 1901 165
Fare ipotesi per stimare gli ordini di grandezza delle soluzioni, Fermi 1901 172
Falsificare e corroborare le teorie, Karl Popper 1902 176
L'architettura del computer, J. von Neumann 1903 180
Cambiamenti radicali e incrementali, J. Juran 1904 185
Il Cane a sei zampe amico dell'uomo a quattro ruote, Mattei 1906 188
Aritmetica indecidibile o incompleta? Terremoto nei fondamenti della matematica, Kurt Goedel 1906 192
Probabilità come scommessa o come pronostico di singoli individui, Bruno De Finetti 1906 195
Analisi delle interdipendenze settoriali, Leontief 1906 198
Management is doing things right; leadership is doing the right things, Peter Drucker 1909 201
Macchine pensanti? Alan Turing 1912 205
La programmazione lineare, George B. Dantzig 1914 208
Processi decisionali con razionalità limitatav, Herbert Simon 1916 213
La dinamica dei sistemi, J. W. Forrester 1918 217
I problemi importanti sono sempre complessi, Edgard Morin 1921 222
Logica sfumata o logica Fuzzy, Lofti Zadeh 1921 229
I problemi sono inquadrati nell'ambito del paradigma dominante, Thomas Kuhn nato nel 1922 232
Data base relazionale per gestire efficamentente i dati, E. F. Codd 1923 235
L'anarchismo metodologico, P. Feyeranbend 1924 238
Creatività come scienza esatta, Altshuller 1926 242
Giochi non a somma zero e non cooperativi, John Nash 1928 245
Il primo personal computer, P. Perotto 1930 248
Il pensiero laterale: sei cappelli per pensare, E. de Bono 1933 251
Problem solving e decision making, John Adair 1934 255
Processi decisionali multiattore e multi obiettivo, Bernard Roy 1934 260
Le perdite sono percepite con intensità doppia dei guadagni: Prospect teory, Daniel Kahneman 1934 263
La natura del lavoro manageriale, Henry Mintzberg 1939 267
Geni e Memi, Richard Dawkins 1941 270
Il modello delle 7 S, Tom Peters 1942 275
La scissione corpo-mente e l'errore di Cartesio, A. R. Damasio 1944 279
Il foglio elettronico per rappresentare e risolvere problemi, Frankston 1949 284
Energia dalla fusione nucleare fredda, Andrea Rossi 1950 289
Ingegneria inversa, Steven Pinker 1954 294
Il software che ha decretato il successo di Internet, Tim Berners-Lee 1955 297
Gli impostori non sono solo maghi e streghe, ci sono anche gli impostori intellettuali, Alan Sokal 1955 303
Nel cervello i numeri sono rappresentati da una retta numerica, Dehaene 1965 308
Gli OGM in televisione: la fragola pesce, Antonio Pascale 1966 312
Conclusioni 321
Indice Cronologico 324
Indice degli Argomenti 328
Indice dei Nomi 331
Bibliografia 334
Collane divulgative disponibili anche in edicola 342
CD - DVD disponibili anche in edicola: 342
Immagini utilizzzate nel testo 343

Autore

Roberto Chiappi (1945) si è laureato in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano e dopo il corso per Allievi Ufficiali dell’Accademia Navale di Livorno ha prestato servizio a Roma  presso l’ufficio Statistica, Meccanografia e Ricerca Operativa dello Stato Maggiore della Marina Militare. Dopo il master della Scuola Superiore Enrico Mattei è entrato nel gruppo ENI dove ha lavorato per trent'anni, nei settori dell’analisi degli investimenti, ricerca operativa, pianificazione strategica, formazione e project planning. Ha pubblicato diversi libri (F. Angeli, Springer Verlag, Scuola Mattei) e articoli su questi argomenti; ha anche svolto attività di formazione. Attualmente si occupa di ricerca e formazione relativamente alle tecniche di project management, problem solving e decision making. Collabora da alcuni anni con il sito Matematicamente.it.

Commenti (0)

Prezzo: 6,98€
Prezzo IVA esclusa: 5,72€
Formati:
PDF
PDF 

 
Matematicamente.it srl P.I. 04711370751